top of page

Sistemi di video sorveglianza: la sicurezza al primo posto.

La #sicurezza è una preoccupazione sempre più importante nella vita quotidiana, sia a livello personale che a livello aziendale. Per questo, sempre più persone e imprese stanno investendo nella tecnologia dei sistemi di video sorveglianza (VSS), anche conosciuti come sistemi TV a circuito chiuso (TVCC). Questi impianti stanno diventando sempre più diffusi e sempre più importanti nel campo della gestione della sicurezza.



Telecamere di un sistema di videosorveglianza

I sistemi di video sorveglianza integrano gli impianti di allarme intrusione per garantire una protezione a 360 gradi. L'obiettivo principale è di rilevare ogni tentativo di accesso non autorizzato e di garantire il pronto intervento del personale autorizzato.


L'impianto di allarme, essendo destinato ad allertare in caso di intrusione e non ad impedire completamente le intrusioni, rileva quanto prima possibile ogni tentativo di accesso non autorizzato. Inoltre, permette il pronto intervento di personale professionalmente preparato, rappresentando un deterrente alle intenzioni del malintenzionato.


Un sistema di videosorveglianza è spesso associato ad un impianto di allarme antifurto del quale è complementare, dato che consente una sinergia fra la necessità di protezione (anti intrusione offerta dal sistema di allarme) e quella di verifica di quanto segnalato dal sistema antintrusione/antifurto stesso. Quindi lo scopo e le funzioni di un normale sistema di videosorveglianza sono limitati ad una verifica delle segnalazioni generate da un sistema di allarme antintrusione ovvero ad una consultazione, spesso postuma, degli eventi registrati dal sistema. Un sistema di videosorveglianza non offre, di per sé, alcuna protezione anti intrusione o antifurto e va considerato come mero sistema di verifica delle segnalazioni generate da altri dispositivi di controllo e sicurezza. Sebbene alcuni sistemi di videosorveglianza consentano l'invio di notifiche remote in caso di rilevamento di movimenti queste sono soggette a diversi limiti quali ad esempio la quantità di false segnalazioni (presenza di insetti, vento, cambi di luce), il corretto funzionamento della linea internet utilizzata, la raggiungibilità dei soggetti preposti al controllo, la necessità di manutenzione, ecc . Inoltre, un sistema di videosorveglianza non è normalmente collegabile a sensori, sirene, combinatori telefonici e altri dispositivi di avviso e deterrenza. Al fine di ottenere un livello di protezione adeguato, si può ricorrere ai servizi offerti dalle società di vigilanza privata che tramite strumenti integrati (videosorveglianza + sistemi di allarme con sensoristica appropriatamente dimensionata) sono preposti a verificare eventuali segnalazioni di eventi sospetti e ad agire di conseguenza. La videosorveglianza si è diffusa anche in ambito domestico grazie al basso costo delle telecamere (in particolare per i modelli IP, collegabili ad Internet o ad una rete cellulare): è possibile monitorare (video controllo) il domicilio di interesse da remoto tramite smartphone e simili. Ovviamente, nei limiti già espressi, la videosorveglianza può consentire la consultazione in tempo reale delle telecamere installate e risulta particolarmente utile per il controllo estemporaneo di anziani, animali domestici, bambini. Idem per abitazioni private, attività professionali, commerciali, industriali e analoghi dove però è necessario prediligere tecnologie superiori con collegamento 24 ore su 24 a centrali operative che offrono un servizio di controllo remoto, sempre integrati ai già citati sistemi di allarme.


Gli impianti di sicurezza non devono essere visti come una soluzione isolata, ma devono essere integrati con gli apprestamenti di sicurezza di tipo passivo, come porte e vetri blindati, inferriate, serrande e casseforti. Infatti, affinché un'area sia davvero protetta, deve necessariamente esistere un equilibrio fra la protezione attiva (impianto allarme, video citofono e telecamere, controllo accessi, ecc...) e quella passiva.


In definitiva, i sistemi di video sorveglianza rappresentano un investimento importante per la sicurezza, che garantisce non solo la protezione delle persone e delle proprietà, ma anche la pace della mente e la tranquillità. Investire in questa tecnologia significa investire nella propria sicurezza e quella dei propri cari.


SOCIAL: Instagram | Facebook

Fonte:



7 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page